LIVE – LIEGI-BASTOGNE-LIEGI 2018



E VINCE IN SOLITARIA BOOOOOB JUNGELS!

-FLAMME ROUGE! 36″ per Jungels!

-2.5km Torna a salire il vantaggio di Jungels che torna a 29″. Dietro partono Bardet e Woods!

-4km PARTONO ALAPHILIPPE E FORMOLO!

-5km  Sotto i 20″ per Jungels, prosegue l’inseguimento di Vanendert. Dietro soffre Valverde!

-5.8km Jungels perde una ventina di secondi ed il suo vantaggio è ridimesionato: 28″

-6km Ai piedi della Cote de Saint Nicolas parte Jelle Vanendert!

-7km  Sale a 47″ il vantaggio di Jungels

-8km Foratura per Daniel Martin che praticamente è fuori dai giochi!

-10km  Tanti rischi in discesa per Bob. Villella guida l’inseguimento, ma il distacco è stabile.

-12km 37″ il vantaggio di Jungels…

-15km  Va via Bob Jungels! Valverde si lancia all’inseguimento!

-18km Dal gruppetto dei migliori parte Dan Martin! Contrattaccano Wellens, Valverde e Alaphilippe!

-19km Kwiato guadagna qualche metro, attacchi a ripetizione! Partono Jungels, Dumoulin, Henao, Fuglsang! Nibali non è nella prima parte del gruppo!

-20km ATTACCO! Ci siamo, finisce il lavoro dei Bahrain Merida e parte PHILIPPE GILBERT!

-24km  Ci si avvicina alla Roche aux  Faucon, un gruppo lanciatissimo riprende Jerome Baugnies. GRUPPO COMPATTO!

-27km Solo 35″ per la testa della corsa

-33km  Risalgono in blocco i Bahrain Merida. Occhio che ora iniziano i fuochi d’artificio…

-35km Scende drasticamente il vantaggio della fuga: Baugnies conserva solo 1’40”. Lavorone di Mas…

-36km Perde contatto Wout Poels!

-37km In gruppo è Mas a prendere in testa la salita scortando Alaphilippe.

-37km  Appena arrivati ai piedi della Redoute iniziano gli scatti tra i fuggitivi.

-40km  Storie tese in testa al gruppo. Tutti vogliono prendere La Redoute in testa al gruppo, non importa come…

-49km Per movimentare un po’ la corsa servono mosse a sorpresa che disorientino un po’ tutti. Tipo i cambi di canale della Rai…

-56km  Ancora parecchio folto il gruppo, poca selezione e serio “rischio” di volata finale. Invariato il vantaggio dei fuggitivi che ormai sono rimasti in quattro.

-65km  Continua a scendere il vantaggio della fuga. Ora è di 3’19”.

-77km Sbrindellìo totale in testa alla corsa. Previsto delirio anche nel gruppo…

-82km Giusto un po’ di sale sulla maglia di Pedersen

-87km  Ritiro di Bettiol. Dopo il lavoro della UAE il vantaggio della fuga scende sotto i 4′.

-99km  Stabile il distacco. CADUTA DI ALBERTO BETTIOL…

– LBL DONNE Allungo della Van Der Breggen che stacca la Spratt e si prende la Liegi! Terzo posto per la Van Vleuten!

– LBL DONNE ULTIMO KM!

– LBL DONNE -2km per la Spratt e la Van Der Breggen che conservano 25″ di vantaggio sulle inseguitrici

– LBL DONNE 6km dal traguardo per la Spratt che ora ha un vantaggio di circa 45″, più vicina la Van Der Breggen

-110km Anche la Lotto Soudal si affaccia in testa al gruppo: i belgi puntano forte su Vanendert, Wellens e Benoot

-114km  Stabile il vantaggio dei fuggitivi che stanno per affrontare la terza cote di giornata, la Cote de Mont-la-Soie (4km, 6.1%)

– LBL DONNE A 20km dal traguardo neutralizzato l’attacco della Ferrand Prevot, dal gruppetto di testa si lancia Amanda Spratt!

-131km Scende a 4’15” il vantaggio dei fuggitivi. Dopo tre ore di corsa la media sale 39km/h

– LBL DONNE A 30km dal traguardo attacco di Pauline Ferrand Prevot che guadagna 20″ sul gruppo…

-142km Dopo il lunghissimo lavoro di QuickStep e UAE inizia a tirare niente popo di meno che BANANITO BETANCUR!

-150km 

-155km Il gap scende sotto i 5′ mentre i fuggitivi si avvicinano alla Côte de Saint-Roch.

-164km Ancora sole sulla corsa, ma sul traguardo è in arrivo la pioggia

-169km Il gruppo è a Bastogne, ora si torna indietro, ma con una decina di salite in più sul percorso.

-170km Il gruppo è in controllo: il gap è stabile a 5’40”

-176km I fuggitivi hanno coperto le prime due ore di corsa con una media di 38,4km/h

-177km  Anche il gruppo raggiunge e scollina la Côte de Bonnerue.

-185,5km I fuggitivi arrivano ai piedi della Côte de Bonnerue ed iniziano a chiedersi chi gliel’ha fatto fare…

-187km Ci si avvicina alla prima salita di giornata: la Côte de Bonnerue (2.4km, 5.8%). Il vantaggio dei fuggitivi è stabile intorno ai 5’30”

-190km 

-200km L’Embatido Valverde ha già vinto quattro edizioni della Liegi. Se riuscisse ad imporsi anche oggi raggiungerebbe Eddy Merckx a quota cinque.

– LBL DONNE Ritiro per Elisa Longo Borghini, colpita da guai fisici.

-210km Scende a 5’25” il ritardo del gruppo. Nel frattempo si è ritirato Alexis Vuillermoz che ad altri 200km di corsa ha preferito patatine fritte e birra.

-215km Su tutto il percorso c’è il sole, temperatura intorno ai 22°C e vento quasi sempre frontale. (Silvio Martinello approved)

-217km  La fuga di giornata viaggia con sei minuti di vantaggio sul gruppo. I nove fuggitivi sono: Vliegen, Perez, Christian, C. Pedersen, Vachon, Baugnies, Ourselin, Van Gompel, Warnier

Correre oggi ha un sapore diverso, ad un anno dalla tragedia di Scarpa tutti vorranno dedicargli il successo, ma inevitabilmente solo uno ci riuscirà, solo uno potrà prendersi la più antica delle classiche monumento e la nostra unica speranza è che lo faccia dando spettacolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *