LIVE – EUROPEI GLASGOW 2018

LAVORO FAVOLOSO PER DAVIDE CIMOLAI FINALIZZATO ALLA GRANDE DAL NUOVO CAMPIONE EUROPEO: MATTEO TRENTIN! 

-6km ATTACCO DI CIMOLAI, CHIUDONO VAN AERT E VDP

-7km RESTANO IN TESTA: VAN AERT, VDP, TRENTON, CIMOLAI, TRENTIN ED HERRADA

-9km Caduta di Lammertink, Albasini e Denz! 

-12.6km Il gruppo transita sul traguardo con più di due minuti di ritardo

-14.6km ULTIMO GIRO

-22km Fasi di studio, le nazionali continui scambi di informazioni e indicazioni con le ammiraglie

-30km Situazione invariata, tentativi di accordo nel gruppo, ma è troppo tardi. 

-36km Non c’è accordo nel gruppo principale. La vittoria se la giocheranno i dieci di testa. 

-38km Fora il lettone Liepins, davanti restano in dieci. 

-42km Il vantaggio degli undici al comando è di 1’12”

-44km Undici atleti in testa, sono:

🇳🇱 M. Van der Poel
🇳🇱 M. Lammertink

🇮🇹 M. Trentin
🇮🇹 D. Cimolai

🇧🇪 W. Van Aert
🇧🇪 X. Meurisse

🇨🇭 M. Albasini
🇪🇸 J. Herrada
🇫🇷 P. Perichon
🇩🇪 N. Denz
🇱🇻 E. Liepins

#Glasgow2018

 

-48km Ripreso Meurisse

-55km Gruppo Compatto, continui attacchi da parte del Belgio 

-73km Ricongiungimento tra contrattaccanti e fuggitivi, ma il gruppo è vicinissimo

-78km ATTACCO DI WALLAYS E VAN DER SANDE. CIMOLAI È CON LORO

-83km RITIRO DI PETER SAGAN!

-85km Definitivamente fuori dai giochi Peter Sagan. Continua a fare l’andatura il Belgio che vede in Kristoff il prossimo velocista da tagliare fuori. 

-90km Anche Kristoff è nel secondo gruppo

-95km Frattura nel gruppo! Sagan è dietro. Il forcing del Belgio inizia a pagare. 

-111km Forcing del Belgio che vuole fare selezione. Precipita il vantaggio dei fuggitivi. 

-113km Caduta nel gruppetto di testa! Vanno giù in tre complice il fondo stradale lastricato. 

-121km Foratura per Sagan, Italia e Francia aumentano l’andatura 

-135km Scende a 3’50” il vantaggio dei fuggitivi

-160km Forature a ripetizione e gruppo già allungato. 

-180km Situazione invariata. La fuga non preoccupa ma piove così tanto che a breve il gruppo potrebbe incrociare la 25km di nuoto  

-191km Aumenta l’intensità della pioggia. Foratura per Davide Cimolai. 

-195km Il vantaggio dei fuggitivi supera i due minuti. 

-205km Francia, Belgio e Italia guidano l’inseguimento. 1′ il gap

-215km 51″ per i sette di testa. Si tratta di Raim 🇪🇪 MacCarthy 🇮🇪 Thalmann 🇨🇭 Neilands 🇱🇻 Cerny 🇨🇿 Krizek 🇦🇹 Tzortzakis 🇬🇷

-219km Vanno via in sette. Il loro vantaggio è di una trentina di secondi. 

-225km Il fondo stradale lastricato promette una tonnara clamorosa. Ritmo lento in avvio. Già caduto Laporte.

-230km Partiti! Pioggia sulla corsa! 

 

Un circuito di 14,4km da ripetere 16 volte assegnerà la maglia “stellata” di campione europeo. Poco più di 230km quasi totalmente urbani che, tuttavia, non garantiranno un finale in volata di gruppo a causa delle tante rampe che caratterizzano il tracciato e che, col passare delle ore, potrebbero far male ai velocisti più puri.

Partenza e arrivo nel parco di Glasgow Green dalle 11.35 alle 17.05 con diretta tv su Rai Sport e Eurosport, mentre se siete al mare ci pensiamo noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *